Partire è un atto di coraggio. Andare avanti vuol dire essere consistenti!

Nella mia personale esperienza ho imparato delle cose che mi sembrano rilevanti per crescere in maniera consistente!
uMastru dai, senza perderci in chiacchiere inutili, proviamo a dare il nostro contributo anche oggi!

La lezione del “Pi greco”

Non ho mai amato la matematica, soltanto dopo averla odiata ho capito quanto fosse importante ed ho provato a recuperare qualcosa, ma ahimè era troppo tardi.

 

Una cosa però la ricordo bene. Il Pi Greco è una costante e mi piaceva assai come concetto. Ci sono cose nella vita che sembrano apparentemente inutili, il Pi greco è una di queste, eppure se ci pensiamo bene contengono così tante cose che nemmeno ce ne accorgiamo!

Crea costantemente ma non smettere di Ascoltare

Essere consistente ti permette di essere un punto di riferimento per gli altri e nello stesso tempo ti permette di non arroccarti sulle tue convinzioni!

 

La parola d’ordine è produrre contenuti utili, diffonderli e creare nuove relazioni di valore. Post testuali, racconti, video con i tuoi tutorial, foto, stories e tanto altro. Produrre contenuti di valore ti rende più affidabile e alimenta la tua crescita.
Però il parlare viene prima e dopo il pensare e il pensare viene dopo l’ascoltare
così diceva mio nonno quando da piccolo mi sorprendeva a chiacchierare troppo!
Devi ascoltare quello che dicono gli altri se vuoi veramente fare la differenza.

 

Ti voglio raccontare di un esperimento che ho fatto qualche giorno fa. Ho intervistato la mia maestra delle elementari, la Maestra Bruna, l’ho intervistata con l’intenzione di creare un contenuto utile, qualcosa che portasse valore aggiunto. Ne sono venuti fuori 8 videoclip in cui lei parla del suo approccio da insegnante e io ascolto e continuo ad essere suo alunno, anche a 20 anni di distanza.

Ero andato da lei per creare un video sono tornato in bottega con una miriade di nuove informazioni e stimoli che mi hanno permesso di ripensare molto a quello che sto facendo oggi.
La consistenza è anche la capacità di capire cosa ci ha portato fin qui, perché siamo così oggi, a chi lo dobbiamo e sopratutto di cosa ci siamo nutriti per essere quello che siamo.
Su questo argomento ci sono già pervenuti diversi contributi, Simon Sinek, in questo video, spiega il suo confronto tra Consistency e Intensity

Resta coerente ma non diventare ottuso

La coerenza è la chiave per andare oltre il tuo orticello. Quello che prometti tutti i giorni ha a che fare con la tua coerenza e ti permette di creare nuovi legami.
Ogni tua attività ha un senso preciso, converge e serve per alimentare la tua storia quotidiana, il tuo modo di stare al mondo e di orientarlo.
Essere coerenti non significa essere lontani dal cambiamento. In realtà, la coerenza fornisce una solida base per crescere ma ha bisogno di una mentalità aperta.

Una volta che hai avviato la costruzione della tua reputazione hai il permesso di evolverti e di espanderti ma questo vuol dire che dovrai essere aperto anche a cambiamenti radicali.

Gli strumenti che utilizzi per esempio potrebbero diventare presto obsoleti e noiosi, ci sarà bisogno quindi di affiancarne di nuovi e di più accattivanti.

 

Dedica il giusto tempo alla tua crescita, è il tempo che gli dedichi che rende quello che fai importante e consistente!

Il lavoro ben fatto produce consistenza

Lavorare bene è un’assicurazione sulla tua crescita, lavorare bene è il miglior modo che hai per non dipendere dai risultati producendo risultanti impattanti.

uMastru ti suggerisce

La consistenza accompagna da sempre gli uomini e le donne che hanno fatto grandi cose, non cercare di impressionare con i fuochi di paglia, prova a riscaldare mettendo al fuoco la legna che produce più calore!