progetto

ANNO NARRATIVO 2021 – 2022

TEMA
Identità

COSA VOGLIAMO FARE
Attivare e stimolare i talenti delle persone e, dunque, delle organizzazioni.
Percorrere le vie della narrazione per trovare risposte più creative ed efficaci alle domande che affrontiamo ogni giorno, come persone e come componenti delle organizzazioni con cui interagiamo e/o di cui facciamo parte.

COME LO VOGLIAMO FARE
Attraverso un percorso di apprendimento teorico e pratico che a partire da un singolo Tema si articola in 4 Esperimenti di Narrazione, della durata di 2 mesi ciascuno, per complessivi 8 mesi.

PROMESSA
Le/i partecipanti saranno le/i protagoniste/i di un percorso di aggiunta di valore e di ampliamento delle possibilità volto a migliorare, attraverso la narrazione, la loro consapevolezza, il senso e il significato di ciò che pensano e che fanno, la loro capacità di risolvere problemi sia a livello personale che a livello professionale e sociale.

CREA RACCONTA RICREA
Crea Racconta Ricrea è il processo, la metodologia che – insieme ai principi e alle regole del Lavoro Ben Fatto e del suo Manifesto – portiamo con noi ogni giorno, senza stancarci, passo dopo passo.
Partiamo dagli scenari del presente per sperimentare, per scrutare i segni del tempo, per disegnare possibiltà, per immaginare e praticare il futuro.

IDEE
Pensiamo che ciascuna persona, idea, organizzazione, progetto sia il frutto di un processo creativo, narrativo e ricreativo, per questo ogni nostra creazione non è ferma al momento della sua genesi, ma attraversa continui stadi evolutivi fino a quando viene raccontata, presentata, condivisa, realizzata.
Attraverso la narrazione, ripensiamo il progetto e il processo creativo cambiando prospettiva, aggiungendo punti di vista e  informazioni, dunque ricreandolo.
Nella nostra impostazione il racconto, in tutte le sue forme e sfaccettature, non è un fine ma un mezzo per continuare a immaginare, a disegnare, a riattivare i processi e i percorsi nei quali siamo impegnati ogni giorno.  

LINEE GUIDA
Pensare è essere, fare è pensare, imparare a tenere insieme in ogni momento pensare e fare è una necessità.  
Il limite non è fisso, si muove con noi.
Quello che una persona sa, e sa fare, vale più di quello che ha.
Il lavoro è un valore e chi lavora merita rispetto a prescindere dal lavoro che fa.
Fare bene le cose ha senso, è bello, è giusto, è possibile e, soprattutto, conviene.
Un lavoro è fatto bene se è fatto con la testa (quello che sappiamo), con le mani (quello che sappiamo fare) e con il cuore (l’impegno che mettiamo in quello che facciamo).
Raccontare è un percorso di ricerca, non si racconta rimanendo fermi, ma facendo un cammino.
A risolvere i problemi si impara. E anche a cogliere e a moltiplicare le opportunità, a competere e  a collaborare, a prendere decisioni, a migliorare la propria capacità di leadership.
È indispensabile avere cura per i propri ferri del mestiere, rispettarli e utilizzarli in maniera consapevole.
Due teste sono meglio di una, quattro meglio di due, otto meglio di quattro, sedici meglio di otto, fino all’infinito e oltre.
La diversità e l’ascolto sono valori di cui le persone e le organizzazioni non possono fare a meno.

OBIETTIVI
Ideare soluzioni, produrre opportunità e realizzare output lavorando sui perché.
Scovare nuove modalità di ideazione e di creazione del contenuto, dunque nuove modalità di comprensione e più capacità di vedere soluzioni dove ci sono problemi.
Cercare e trovare le cose che sono dietro l’angolo in attesa di essere svelate e che non abbiamo ancora la forza, la capacità, la visione, la creatività di vedere e realizzare.
Allenare le persone a valorizzare conoscenze e competenze dei partecipanti e ad aggiungere valore alle proprie storie personali e organizzative.

PAROLE CHIAVE
Artigiano; Bottega; Comunità; Creatività; LavoroBenFatto; Narrazione; Scavo ; Maestro – Allievo; Teoria – Pratica; Limite – Consapevolezza; Approccio – Risultato

TOOL
Blog, Drive, Fonti, Miro, Social, Zoom, Altro
Canvas, Carte, Möbius, Occhio, Puzzle, Altro

TARGET
Organizzazioni e Persone che creano valore nel mondo dell’impresa,  dell’informazione, della narrazione, del design, etc.

NUMERO PARTECIPANTI
10