Primo giorno

“Ho insegnato quarant’anni e mi sembra di non aver fatto niente”

#uMastru
Ho avuto la fortuna di averla come Maestra di Italiano per i miei 5 anni della scuola elementare.

In questi giorni ha pubblicato il suo libro “La Rosa nel Seme”, una raccolta di racconti dei suoi ragazzi del 1993 che contengono le storie d’amore dei loro nonni.

“Ho amato i bambini profondamente, pienamente convinta che bisognava vedere La Rosa nel Seme e noi maestri avevamo davanti tanti semini che dovevamo aiutare a diventare fiori”

Torneremo a scuola con lei per una settimana, un’intera settimana in cui ogni giorno ci racconterà qualcosa del suo modo di insegnare e di imparare, del suo modo di intendere la scuola e la creatività.

Mi sento fortunato ed un po’ lo sono, poter rivivere con tanta energia parte di quello che oggi è germogliato in me è un grande privilegio.

Ho deciso di sconvolgere le pubblicazioni di questa settimana per fare una cosa molto particolare.
Con questo video diamo il via alla Settimana di ritorno a scuola con la MaestraBruna

Ogni giorno per Otto giorni a partire da oggi saremo accompagnati da lei, un ritorno a scuola, come lo avevo sempre sognato, un modo di ragionare su quanto sia importante, oggi come allora, oggi più che allora pensare alla qualità dell’insegnamento.

In fondo se oggi esiste questa Bottega e se lo spirito che mi anima è quello che vedi tutti i giorni è anche un po’ merito suo

Secondo giorno


Le Storie dei nonni
le storie d’amore dei nonni
Cartolina postale 30/10/1915 lettera alla mia amata “Filina”

Cercare il bello anche dove il bello sembra non esserci, la scuola come tempo di ricerca e di pensiero.

#uMastru questa che ci legge oggi la MaestraBruna è una pagina del libro “La Rosa nel Seme”.

Dentro ci sono racconti d’amore dei nonni dei suoi ragazzi del 1993.

continua la #SettimanaconlaMaestraBruna

Ti avevo promesso che ti avrei riportato a scuola con me per questa settimana? hai visto, ci sto riuscendo!

Terzo giorno

“.. se ai ragazzi gli fai fare delle cose che gli piacciono, ricordano tutto..”

#uMastru arrivati al terzo giorno in compagnia della Maestra Bruna avrai capito che stiamo facendo (quasi) sul serio, il quasi è d’obbligo perchè prendersi troppo sul serio non fa bene alla salute!

La poesia è una delle ali che permette all’uomo di volare e di poter atterrare quando meglio crede e dove meglio crede e mettere i piedi saldi a terra.

Se non ti è chiaro ancora questo video spiega alcune delle belle cose che facevamo a scuola con la nostra Maestra.

Allenarsi con la poesia non fa bene solo alla memoria come alcuni credono, fa bene all’immaginazione ed alla logica, al ragionamento, cose assai concrete ed assai importanti al giorno d’oggi caro mio!

Quarto giorno


“Se hai l’abilità di creare un’emozione i bambini non dimenticano..”

Quanto è vero caro mio quello che dice oggi la MaestraBruna. Chi se le dimentica le emozioni?

Una delle cose che mi affascina di più del lavoro del Maestro è questa continua voglia di stupire per insegnare, creare la Meraviglia, creare stupore per aprire nuovi varchi!

#uMastru siamo a metà percorso, al quarto giorno e oggi ti consiglio di iniziare a pensare al percorso che stiamo facendo, perché se lo vedi singolarmente, ogni giorno è un solo giorno ma se lo vedi legato con tutti gli altri ogni giorno ha un senso diverso, si sente meno solo ed ha pure più valore!

Quinto giorno

Le parole sono emozioni!

ci fermiamo a pensare a quanto, in alcuni momenti della nostra vita, le parole diventano particolarmente rilevanti, perchè rappresentano un mondo, evocano cose che ci fanno emozionare, ci aggrappiamo ad esse per sentirci meglio, per sentirci più forti e completi!

#uMastru le tecniche che stiamo apprendendo durante questa settimana ci torneranno molto utili per i prossimi progetti che dovremo sviluppare in Bottega

Sesto giorno

Siamo le storie che raccontiamo
forse è questo il motivo per cui i bambini amano le storie

#uMastru, eccoci al sesto giorno in compagnia della Maestra Bruna!

La storia della farfalla passa per la sua metamorfosi!

Settimo giorno

Siamo quasi alla fine di questa intensa settimana in compagnia della Maestra Bruna
nel penultimo video caro mio #uMastru voglio farti vedere cosa mi ha detto la mia maestra quando gli ho chiesto

secondo te, come deve essere un buon maestro?

Ottavo Giorno

Questo è l’ultimo video di questa settimana in compagnia della (mia) Maestra Bruna. Sono strafelice di aver dedicato un’intera settimana alla pubblicazione di questi brevi video.
 
Arrivato a questo punto caro mio, provando a fare qualche considerazione mi viene da pensare che fa un gran bene dedicare del tempo alle persone che hanno contribuito significativamente alla nostra crescita, fa bene a noi ma fa bene anche a loro (almeno lo spero).
 
Siamo opera del tempo di altri uomini e donne che attraverso di noi vivranno più a lungo.
 
La frase con la quale la Mastra Bruna ha deciso di chiudere è una frase che ripeto spesso:
Fai quello che ami fare e non lavorerai nemmeno un giorno della tua vita!
 
#Crea #Racconta #Ricrea